E. Isgrò vs. R. Waters - Ordinanza del Tribunale di Milano
Con -_Ordinanza_0-1900.pdf il Tribunale di Milano ha riconosciuto il plagio e pertanto bloccato la vendita del nuovo album di Roger Waters Is this life what we really want?. Il giudice, dr.ssa Giani, della sezione specializzata in materia di impresa del tribunale di Milano ha riconosciuto che la copertina, il libretto e le etichette sarebbero un plagio delle opere dell'artista siciliano del 1964. Copertine_a_confronto.jpg

Tutelabilità degli allestimenti interni di negozio. Con sentenza 13 ottobre 2015, n. 11416 il Tribunale di Milano nella causa KIKO/WJCON, ha affrontato il problema della tutela degli allestimenti interni di un negozio, giudicando illecito il comportamento del negozio concorrente e    " condotta parassitaria ... nell'associare all'indebita imitazione del progetto di arredamento di interni ... la ripresa pedissequa di ulteriori iniziative commerciali e di comunicazione poste in essere dall'attrice (abbigliamento delle commesse, aspetto dei sacchetti e dei contenitori portaprodotti; aspetto dei prodotti stessi; comunicazione commerciale online)...". Per il confronto si vedano le immagini dei negozi KIKO/WJCON allegate.
Articolo e sentenza tratte dal sito Marchi e Brevetti Web
 
 
Opera fotografica o fotografia semplice? Il Tribunale di Milano ha fornito indicazioni utili sui criteri da adottare nell'esaminare e valutare una fotografia. Con sentenza del 15 settembre 2015, n. 10279, relativa alla titolarità di una serie di ritratti di una nota cantante lirica realizzati su commissione e destinati ad essere inseriti in copertina e all'interno del CD, il Tribunale di Milano si è espresso tra l'altro sulla natura delle medesime, ritenendole opere fotografiche in quanto vi ha riconosciuto un personale apporto creativo dell'autore.
Con sentenza 24 settembre 2015, n. 10692, il Tribunale di Milano nella causa tra un autore di una serie di scatti aventi per oggetto alcuni piatti (dolci e torte), il quale sosteneva di averli concessi in uso solo agli editori di una rivista di cucina e per un periodo di tempo limitato e ormai già scaduto e illegittimamente utilizzati da altro editore per la pubblicazione di un'altra rivista. Il tribunale ha ritenuto, in questo caso, che si trattava di fotografie semplici nelle quali non era possibile ravvisare alcun aspetto di originalità e creatività indispensabili per definire uno scatto opera fotografica.
Articolo e sentenza tratto da Marchi e brevetti Web
 

Facebook: la pubblicazione di fitografie pubblicate sul social network non priva l'autore dei propri diritti esclusivi. Così ha stabilito il Tribunale di Roma con la sentenza n. 12076/2015
 

Per la Cassazione Milan, Inter e Coppa UEFA sono marchi notori verso i quali è sufficiente  la sola attitudine della falsificazione, anche imperfetta e parziale, ad ingenerare confusione nel pubblico. sentenza n. 23982 depositata il 4 giugno 2015,
 
                                                              
Diritto d’autore: la Cassazione ha escluso il plagio tra opera teatrale e serie televisiva quando ci sono somiglianze di poco conto.   Ordinanza 2 marzo 2015 n. 4216
                                                          
 
"Prendi questa mano zingara" non si tratta di plagio di De Gregori
Così la Cassazione civile 19 febbraio 2015 nella sentenza n. 3340/2015
 
 
   
corso A. Tassoni n. 30 - 10143 Torino
Telefono/fax +39.011.4732098  e-mail studiolegale@gambinomayola.it
Partita IVA 11040050012 Polizza professionale n. 163.014.0000904257
SKYPE gambino.mayola
  Site Map